fbpx

Visto che mi sto preparando a fare la mia domanda per il Bonus Mamma Domani, che in realtà si chiama “Premio alla Nascita, voglio condividere con te tutte le informazioni utili e la procedura da fare sul portale dell’INPS. Se vuoi avere, invece, più informazioni in generale sul bonus, ti invito a leggere il paragrafo dedicato nel post “Bonus famiglia 2021 e assegno unico: come e quando richiederli”.
Qui ti dirò quali sono i documenti necessari e vedremo insieme nel video la procedura per fare domanda online, passo passo.

3 cose importanti prima di cominciare.

Prima di tutto bisogna sapere che la domanda deve essere presentata solo dalla mamma che aspetta il bambino. Il papà, ad esempio, non può richiedere il bonus. Questo significa che la mamma che farà domanda dovrà avere le sue proprie credenziali INPS e non potrà utilizzare quelle di nessun altro. In alternativa alle credenziali specifiche per il sito INPS, si potrà usare l’identità SPID, ovvero l’identità digitale che serve per usufruire dei servizi della pubblica amministrazione. Se non dovessi ancora averlo, per tua comodità ti ricordo che puoi sempre richiedere lo SPID a questo link.
La seconda cosa da sapere è che si può fare domanda solo se si è entrate nell’ottavo mese di gravidanza. Non devono, dunque, mancare più di due mesi alla data presunta del parto. Si ha, comunque tempo di presentare la domanda fino all’anno del bambino.
Infine, devi avere a portata di mano uno di questi documenti, poiché ti sarà richiesto di sottoscrivere almeno una delle voci inerenti per poter inviare la domanda definitiva, ovvero dovrai:

  • inserire il numero di protocollo telematico del certificato rilasciato dal medico del SSN che attesti la gravidanza;
  • comunicare che il certificato qui sopra è già stato inviato all’INPS per altre ragioni;
  • inserire il numero identificativo di una prestazione sanitaria in convenzione col SSN, che abbia un codice di esenzione compreso tra M31 e M42 inclusi.

Nel caso in cui si faccia domanda quando il bimbo è già nato, invece, basterà solo il suo codice fiscale.

La procedura passo passo.

Nel video qui sopra, dal minuto 3:37, potrai vedere insieme a me la procedura passo passo per inserire la domanda del Bonus Mamma Domani, cioè del Premio alla Nascita.
Nel video parto proprio dall’inizio, cioè dalla ricerca del sito dell’INPS su Google, ma se vuoi fare più in fretta, puoi trovarlo direttamente a questo link.
Una volta che sei sul sito dell’INPS (e nel video ti mostro tutte le schermate che ti potrebbero comparire) devi andare sulla barra di ricerca, quella in alto con la lente di ingrandimento, e digitare “Bonus Mamma domani”. Come risultato di ricerca verrà visualizzato un menu a tendina con diverse possibilità. Quella che ci interessa è “Premio alla Nascita – 800 euro”.

L’area dedicata al Premio alla Nascita.

Cliccando sulla voce del “Premio alla Nascita” entriamo nella sezione dedicata, introdotta da alcune risposte alle domande più frequenti dove potrai approfondire se lo ritieni opportuno e se non hai letto il mio post “Bonus famiglia 2021 e assegno unico: come e quando richiederli”.
Per accedere effettivamente al servizio puoi cliccare i pulsanti rossi in alto o in basso, come ti mostro nel video.
La prima domanda che ci viene fatta è se siamo degli intermediari ovvero dei patronati, o siamo dei genitori, ovvero cittadini. Una volta selezionato “genitori” il sistema chiederà di entrare nella nostra area personale o con le credenziali o con lo SPID. Come già detto, ti consiglio proprio l’identità digitale perché è utilizzabile per tutti i siti dell’amministrazione pubblica e, se non ce l’hai, la puoi richiedere a questo link. Ma ricorda: che sia il PIN INPS o che sia lo SPID, dovrà sempre essere della mamma che richiede il Premio alla Nascita!

L’area per effettuare la domanda vera e propria.

Una volta inserite le proprie credenziali o dopo essersi accreditati con lo SPID, entriamo nella sezione del sito per fare la vera e propria domanda. Nel video troverai una descrizione di quello che troverai e che vado ad illustrarti passo passo.
Probabilmente tutti i campi della prima schermata risulteranno già compilati. Controllali e poi flagga “sì” o “no” a secondo se l’indirizzo proposto è quello a cui vuoi ricevere le comunicazioni. In caso di risposta negativa, probabilmente comparirà una nuova finestra in cui inserire l’indirizzo corretto.
La schermata successiva richiede l’inserimento di dati personali come numero di telefono, di cellulare e indirizzo e-mail, che è obbligatorio. Nel video ti spiego in dettaglio come compilarlo.
Proseguendo richiede di dichiarare la propria nazionalità e residenza. Nel caso tu non sia una mamma italiana o comunitaria, comparirà un’altra scheda dove poter inserire tutte le informazioni dettagliate sul tuo status in Italia.

I dettagli sulla gravidanza, anche quando è gemellare.

Andando avanti, dovremo inserire tutti i dettagli sulla nostra gravidanza. Dovremo dichiarare a che mese siamo, e ti ricordo che dovrà essere almeno l’ottavo (settimo compiuto), oppure se il bambino è già nato, eventualmente anche prematuro. In questa schermata potremo anche dichiarare se stiamo facendo domanda per un’adozione o un affidamento.
Se sei in attesa di due gemelli, avrai diritto a 800+800 euro. In questo caso potrai fare una domanda prima della nascita e una quando i bambini saranno nati, inserendo il codice fiscale di uno dei due. Supponendo, però, che tu voglia fare la domanda per entrambi dopo la nascita, andando a flaggare la voce “nascita avvenuta”, il sistema proporrà l’inserimento di tutti i codici fiscali di tutti i bambini, in modo da poter ottenere il bonus anche in caso di due, tre o più gemelli.

Come proseguire nella procedura per richiedere il Bonus Mamma Domani.

Se stai facendo domanda dopo la nascita del o dei bambini, allora ti basterà inserire il codice fiscale dei nuovi nati. Se, invece, stai facendo domanda mentre sei ancora in dolce attesa, dovrai inserire uno dei documenti che ti ho detto all’inizio. Nel video ti mostro nel dettaglio come fare.
Il sistema richiede di dichiarare di essere in gravidanza, comunicare la data presunta del parto e quindi inserire la certificazione di gravidanza o una prestazione medica con esenzione tra M31 ed M42 incluse.
Nel malaugurato caso di un’interruzione di gravidanza dopo l’ottavo mese, la mamma ha comunque diritto a richiedere il Premio alla Nascita, dichiarando di non essere in stato di gravidanza. In questo caso nella schermata comparirà, oltre alla data presunta del parto, anche la data di interruzione della gestazione.
Compilata questa schermata a secondo delle nostre necessità, clicchiamo “Avanti” e il sistema ci chiederà per prima cosa di dichiarare che stiamo inserendo dati veritieri e quindi di inserire il metodo di pagamento che preferiamo per la liquidazione del Bonus di 800 euro. Importante sapere che, qualunque sia il metodo di pagamento scelto, la mamma che fa la domanda dovrà esserne intestataria o cointestataria. Non verranno accettati conti correnti o libretti postali intestati solo ad altri.

Ultime schermate e poi possiamo inviare la domanda.

Ti consiglio di seguire bene il video dal minuto 13:24 perché la compilazione della prossima schermata è la più ostica e anche il manuale dell’utente non è molto chiaro a riguardo.
Ti verrà richiesto di inserire degli allegati, ma questo è necessario solo se il tuo medico non ha inserito in via telematica il certificato di gravidanza. Se hai inserito il protocollo telematico puoi procedere tranquillamente.
Ci verrà proposta quindi tutta l’informativa e, di seguito, anche un riassunto di tutti i dati inseriti. Attenzione, se abbandoni ora la schermata tutti i dati andranno persi.
Se è tutto a puoi dare la conferma e la domanda non sarà più modificabile perché verrà inviata all’INPS.

Spero di essere stata chiara e utile. Nei commenti ti invito a chiedere delucidazioni o a condividere la tua esperienza.

Seguimi sui social, pubblico contenuti su YouTube, Facebook e Instagram!

☀️ #allegralu

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai gli aggiornamenti periodici delle mie iniziative e i pdf gratuiti della serie ENGLISH FOR PARENTS AND FAMILIES per cominciare a parlare inglese coi tuoi figli!

Avrò molto rispetto della tua casella di posta, ma potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice clic.