Mani che cercano di salire una scala di pioli, Ostacoli e difficoltà del bilinguismo infantile

Il percorso del bilinguismo infantile non procede mai senza intoppi. Ad esempio, potresti sentirti poco a tuo agio a parlare in un’altra lingua con i tuoi figli, oppure potresti riscontrare un rifiuto da parte loro quando lo fai.” (FRANÇOIS-HENRI PINAULT)

Vediamo insieme come affrontare queste e altre difficoltà comuni.

Ostacoli e difficoltà nel crescere un bambino bilingue

Il bilinguismo infantile è un’opportunità unica per il tuo bambino.
Parlare due diverse lingue fin dalla tenera età porta numerosi vantaggi, tra cui maggiori capacità organizzative e maggiore flessibilità.
Tuttavia, il percorso che si affronta per far diventare i propri bambini bilingui è alquanto complesso. Spesso si presentano ostacoli e difficoltà, a cui bisogna saper reagire con la strategia più indicata.

Per aiutarti a crescere bambini bilingui scarica subito gratuitamente
la tua Guida e tante Routine pratiche.
clicca qui

Cosa fare se non si ha un livello madrelingua

Crescere bambini bilingui risulta più sfidante se non si è sicuri del proprio livello di competenza nella lingua straniera. Parlare in un’altra lingua potrà sembrarti strano all’inizio, però si tratta di un fatto del tutto normale, soprattutto se non hai mai avuto delle esperienze di questo tipo.  

Il mio consiglio per superare questo “blocco” è di aumentare il più possibile la tua esposizione alla lingua straniera. Per iniziare potresti guardare film, o ancora meglio cartoni animati, in lingua originale con sottotitoli oppure ascoltare canzoni in lingua. Se invece vuoi migliorare alcuni aspetti specifici della lingua straniera, come la pronuncia o le regole di grammatica, potresti considerare la possibilità di partecipare ai percorsi personali o di gruppo di allegraLu. Oppure ancora, se desideri confrontarti con persone che stanno affrontando la tua stessa situazione, potresti entrare a far parte della community di genitori di bambini bilingui partecipando agli incontri dedicati.

Cosa fare se il/la partner non ti supporta

Una delle sfide principali nel crescere un bambino bilingue può essere la mancanza di supporto da parte del proprio partner.

In questo caso, è fondamentale discutere apertamente l’importanza del bilinguismo e sfatare tutti i miti che si nascondono dietro a questa scelta. Ad esempio, molti pensano che il bilinguismo provochi un ritardo dello sviluppo del linguaggio nei bambini, ma in realtà si tratta solo di un retaggio del passato che è stato più volte smentito dagli studiosi.

Per aumentare la fiducia del partner, ti consiglio di avvalerti della consulenza di una esperta di bilinguismo, il quale potrà rispondere ai possibili dubbi sul percorso bilingue più adatto alle tue esigenze famigliari.
Nel caso in cui non riesca a convincere il/la partner in alcun modo, non ti resta che trovare un compromesso che soddisfi entrambe le parti. Una soluzione potrebbe essere quella di accordarvi su “dove” e “chi”. Dove: si parla la lingua straniera solo in certi luoghi o situazioni. Chi: le conversazioni in lingua saranno guidate solo da una persona, in questo caso da te.

Per aiutarti a crescere bambini bilingui scarica subito gratuitamente
la tua Guida e tante Routine pratiche.
clicca qui

Cosa fare se il bambino rifiuta i momenti in lingua

I bambini a volte rifiutano le lingue minoritarie. Questo può essere dovuto a motivi molto diversi tra loro.  Capire di quale si tratta è essenziale per trovare una soluzione efficace.

Dunque, per sbloccare questa situazione, ti consiglio innanzitutto di parlare con loro per capire la causa del loro comportamento. Si tratta di sentirsi diversi dai loro coetanei? Di difficoltà a concentrarsi? O di un semplice disinteresse nei confronti della lingua? Ricorda di ascoltarli e cercare di comprendere le loro motivazioni, offrendo sempre rassicurazione e supporto.

Per un apprendimento positivo è molto utile che il bambino sia esposto costantemente alla lingua straniera in modo naturale. Inoltre, attività ludiche che consentono di vivere la lingua in un contesto stimolante e divertente possono rendere l’apprendimento più coinvolgente e meno intimidatorio. Anche i viaggi in famiglia in un Paese in cui si parla quella lingua possono essere un altro tassello chiave per fare apprezzare la lingua al bambino. L’importante è creare un ambiente positivo, evitando assolutamente di criticare tuo figlio quando commette errori.

Ricorda: ciò che funziona per un bambino potrebbe non essere efficace per un altro. Con pazienza e determinazione, riuscirai a trovare la strategia migliore per rendere tuo figlio bilingue.

Per aiutarti a crescere bambini bilingui scarica subito gratuitamente
la tua Guida e tante Routine pratiche.
clicca qui

Come gestire la confusione tra le lingue

I bambini bilingui potrebbero mischiare le varie lingue a cui sono esposti.
Di solito si tratta di una fase transitoria per cui è importante essere pazienti e incoraggiare il bambino a esprimersi liberamente senza mettergli troppa pressione. Eventualmente puoi aiutarelo riformulando correttamente le frasi nella lingua a cui vogliamo dare priorità.

Ti potrebbe aiutare anche costruire una routine chiara su quando ci si esprime nelle varie lingue. Come ho già accennato, ad esempio, ciascun genitore può parlare al bambino sempre nella stessa lingua oppure usare la lingua minoritaria in orari o stanze della casa prestabiliti. Così, il cervello del bambino riuscirà ad associare una lingua a un certo contesto.

Come evitare un possibile sbilanciamento culturale

Padroneggiare due lingue fin da piccoli sviluppa una sorta di “doppia identità culturale” che porta i bambini a sentirsi a casa ovunque si trovino nel mondo. Il bilinguismo infantile è un modo per crescere i bambini con la mentalità aperta e predisporli ad accogliere anche chi pensa, vive o, in questo caso, parla in maniera diversa da loro.

Il mio consiglio, quindi, è di introdurre nelle conversazioni elementi legati alle tradizioni dei Paesi in cui si parla la lingua straniera che si vuole insegnare ai bambini. Quindi, se stai insegnando l’inglese ai tuoi figli, potresti raccontare loro l’origine della festa di Halloween oppure potreste cucinare insieme qualche piatto tipico del Regno Unito. In questo modo, al bilinguismo verrà affiancato il biculturalismo, elemento fondamentale per crescere bambini empatici, creativi e capaci di adattarsi al cambiamento.

Per aiutarti a crescere bambini bilingui scarica subito gratuitamente
la tua Guida e tante Routine pratiche.
clicca qui

Seguimi anche sui social, pubblico contenuti su Instagram, YouTube, Tik Tok e Facebook!

☀️ #allegralu

Lascia un commento

Social

Ora che mi hai trovato restiamo in contatto!

Vuoi la mia guida gratuita?

Iscriviti alla newsletter di allegraLu!

Ricevi subito la mia guida per crescere bambini bilingui: un quaderno pratico che ti aiuterà a introdurre subito una seconda lingua a casa. 

Inoltre riceverai il pacchetto “Risorse Extra” con altre routine da usare con i bambini per un percorso bilingue sempre stimolante e divertente.

Nella newsletter troverai mensilmente attività, giochi, letture e tanti suggerimenti per crescere bambini bilingui.

Leggi la Privacy Policy sul trattamento dei dati.